zafferano-di-cascia

ZAFFERANO DI CASCIA

Pubblicatoil Nov 9, 2016 in Idee

Molti produttori soci dell’associazione “Zafferano di Cascia – Zafferano Purissimo dell’Umbria” hanno subito la violenza del sisma che imperversa dal 24 agosto e che non ha intenzione di rallentare.

Quasi tutte le aziende che producono zafferano sono piccole aziende a carattere familiare la cui economia è legata alla produzione e vendita diretta di prodotti locali di alto pregio, come lenticchia, cicerchia, farro, roveja, formaggi ed altro. In queste aziende lo zafferano ne è diventato l’emblema, un punto di richiamo.

La mostra mercato dello zafferano di Cascia organizzato dal comune di Cascia con la collaborazione dell’associazione dei produttori “Zafferano di Cascia – Zafferano purissimo dell’Umbria” per il 2016 è stata annullata, per motivi di sicurezza nei confronti degli eventuali visitatori, con gravi ripercussioni sull’economia del comprensorio. Questa manifestazione è la più importante manifestazione del territorio legata a questo prodotto ed una delle più conosciute a livello nazionale, in modo particolare da quando sia il comune che l’associazione hanno aderito alla associazione Zafferano Italiano.

Un veicolo promozionale unico che ha creato un legame indissolubile tra questo fiore, Cascia, la Valnerina e tutto il territorio della zona sud est dell’Umbria. L’annullamento della manifestazione per il 2016 ha comportato un grave danno all’economia locale che si aggiunge agli effetti disastrosi del sisma.

In questi giorni c’è stata e continua ad esserci una grande manifestazione di solidarietà sia con la raccolta spontanea di beni di prima necessità sia per l’interesse all’acquisto dei prodotti agricoli ed artigianali del territorio e questo a dimostrazione del grande cuore degli italiani.

E’ importante promuovere la vendita dello zafferano di Cascia, ma penso e spero che questo simpatico fiore, le cui caratteristiche si possono racchiudere in tre aggettivi, bello, gustoso e salutare, possa diventare l’emblema della rinascita di questo fantastico territorio martoriato dal terremoto.

Credo sia doveroso ricordare anche le altre associazioni ed aziende singole produttrici di zafferano che si trovano alle pendici dei monti Sibillini, nelle provincie di Macerata e di Ascoli, anche loro coinvolte dall’azione distruttiva del sisma.

Per chiunque sia interessato all’acquisto dello zafferano e di altri prodotti selle aziende associate e non solo ma anche ad avere informazioni può fare riferimento al nostro sito (www.zafferanodicascia.com) dove è possibile trovare tutti i riferimenti delle singole aziende associate.

Claudio Giampiccolo,
presidente dell’associazione
“Zafferano di Cascia – Zafferano Purissimo dell’Umbria”

2 pensieri

  1. crotti claudio

    21 novembre 2016

    Buongiorno, sono titolare di un negozio di gastronomia e per la preparazione
    dei piatti del pranzo di Natale e del cenone di S.Silvestro vorrei proporre i
    vostri salumi umbri-marchigiani.
    Rimango in attesa di gradito cenno di riscontro.
    Cordialmente,
    Claudio

    Rispondi

    1. crotti claudio

      21 novembre 2016

      Complimenti per come state affrontando il sisma!!

      Rispondi

Rispondi